Regaliamo baci e abbracci.


Come l’idea di una volontaria europea abbia “contagiato” i nostri centri

La Volontaria Portoghese Nadia Augusto, durante il suo periodo di servizio presso i centri socio educativi di Savona, un giorno ci propose un’idea che aveva conosciuto durante la sua esperienza europea: regalare abbracci gratuitamente! Free Hugs (Wiki)! Si trattava di un’iniziativa già in uso in altri Paesi europei per offrire un atto casuale di gentilezza disinteressata. 

E’ stato interessante vedere come hanno reagito i ragazzini dei nostri centri invitati a diventare protagonisti di questa iniziativa, chiedendo loro di creare “smile” da distribuire ai passanti e offrendo un abbraccio di comprensione e solidarietà: tutti gesti ai quali la maggior parte di noi non è abituata a dare e ricevere da chi non si conosce…


I risultati sono stati positivi. Vi è stato un coinvolgimento pieno ed entusiasta della gente, dei ragazzi e degli educatori che li hanno accompagnati al punto tale che ancora oggi ogni anno si realizza nuovamente.

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *